Fenomenologia dei saldi

black-friday

Oggi ho rinunciato a andare al centro commerciale dopo essermi concentrata sull’idea di dover trovare un buchino per posteggiare la macchina.

Quello dei saldi è il periodo in cui bisognerebbe accuratamente evitare di andare per negozi, soprattutto nei weekend, ma anch’io ho una piccola parte umana e quindi non riesco a sottrarmi.

Mi capita così di imbattermi in fenomeni di proporzioni paragonabili solo ad una Apocalisse Zombie, come ad esempio:

– Marciapiedi così pieni che non si riesce a camminare. Ma in realtà, basta conoscere il trucco: camminare non serve. Limitatevi a stare fermi, sarete così incastrati che la folla vi farà avanzare senza che voi facciate niente. Certo, così non potete scegliere la direzione, ma non si può pretendere tutto dalla vita.

– File infinite nei camerini (e fin qui ci può stare) e alle casse, il che vi farà gridare qualche frase da Studio Aperto come “E poi dicono che c’è la crisi!” In realtà, se fate attenzione, scoprirete che le trenta persone davanti a voi hanno in mano chi un rotolino di elastici per capelli, chi un paio di calze, chi una maglietta in super offerta perché è già tarlata (ma fa molto boho chic). Spesa media per persona: tre euro. Attesa media per ogni persona davanti a voi: comunque 5 minuti, bisogna passare l’articolo nel lettore, togliere l’antitaccheggio (sì, lo mettono anche sugli articoli da 3 euro…vedete che la crisi c’è?), fare lo scontrino, aspettare che il cliente trovi i soldi, dare il resto, mettere l’articolo in un sacchetto…buona fortuna.

– Commandos di persone (soprattutto donne, bisogna dirlo) accalcate davanti a espositori, appendini etc, che frugano ovunque, buttano tutto all’aria e, soprattutto, se si decidono a prendere qualcosa è la cosa che avevate adocchiato voi.

– Prima legge dei saldi: la vostra taglia è quella esaurita. Sempre. Qualunque taglia portiate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...