Dello Spirito Guida, l’Uomo dalle Braccia Conserte

guru

Ha questa espressione perché ha appena scoreggiato

Bene cari amici, il momento è finalmente giunto: a grande richiesta, vi parlerò dell’Ingegner Lammerda.

L’Ingegner Lammerda ha cercato di evitare il post su di sé sostenendo che non posso essere così commerciale da scrivere su richiesta, dimenticando che un sacco di post che scrivo sono su SUA richiesta. Ma la vostra Pontomedusa, ovviamente, non ci è cascata!

Dice: ma come ha fatto una persona spumeggiante e sorprendente come Pontomedusa a socializzare con un noioso come l’Ingegner Lammerda? Semplice: eravamo a scuola insieme. DALLA PRIMA ELEMENTARE. Già allora, la particolarità del non ancora ingegnere era di avere sempre le braccia conserte. SEMPRE. Ho delle foto di classe che possono dimostrarlo, ma non le mostrerò perché potrebbero essere usate anche contro di me (la mia conturbante bellezza è sbocciata solo dopo il liceo).

Dopo molti anni di separazione (in cui, manco a dirlo, tutti e due stavamo benone soffrivamo come se ci mancasse una parte di noi) ci siamo ritrovati, e quasi subito si è auto-eletto a mio Spirito Guida, perché cerca di portarmi sulla strada della virtù. Fallendo miseramente ogni volta. Ma in questo caso non è colpa sua, sono io che sono virtù-resistente.

Lo Spirito Guida, invece, è molto virtuoso. Oltre ad avere scelto la professione di ingegnere, che come sanno tutti è la più virtuosa dopo quella del prete, è anche padre di famiglia. Sua moglie, che per ovvii motivi ha scelto di mantenere il cognome da nubile, è una ragazza bella e simpatica, e da questo deduciamo che deve avere serii problemi di vista e di udito; o forse si è macchiata di una colpa imperdonabile e ha scelto questo modo per espiare tutta la vita, tipo Frate Cristoforo.

Poiché lo Spirito Guida è molto virtuoso, non mi ha minacciata di morte quando gli ho detto che stavo scrivendo questo post, ma mi ha chiesto di ricordare almeno che è anche un musicista.
E’ vero, e vi devo dire che non è neanche malaccio, ma la sua carriera non riesce a decollare. D’altra parte, voi comprereste il disco di uno che fa l’ingegnere ed è felicemente sposato con prole? No, infatti. Noi abbiamo bisogno di storie strappalacrime, di rockstar maledette, di figure ambigue.

E infatti la grande nemesi dello Spirito Guida è un musicista partito come artista di strada e che adesso invece ha una certa eco anche nel mainstream. Per non fargli pubblicità (tanto fa cagare) lo chiameremo “Alquanto”. Ho cercato di convincere lo Spirito Guida a andare a vivere per strada e nutrirsi frugando nei cassonetti: con il mio sapiente uso del viral marketing, lo avrei fatto diventare un fenomeno del web e gli avrei aperto la strada verso il successo.
Ma lui non ne ha voluto sapere, così mi ha negato la soddisfazione di vederlo frugare nella spazzatura.

E allora, per dispetto, ho aperto il blog. Così almeno lo posso smerdare qua. E lui me lo lascia fare, con la speranza un giorno di potermi rinfacciare che LUI ha aperto la strada verso il successo a ME.

Certo, mica lo fa perché è buono. Lui non è buono. Lui è Lammerda.

Annunci

9 Comments

  1. Pingback: Di follower, blogger miseri e cantautori sfighè | Pontomedusa

  2. Pingback: Pontomedusa incontra il Guru | Pontomedusa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...