Di Gotham, origini originali e supercriminali con i sandali

Ieri ho saputo per caso dell’imminente messa in onda di una nuova serie, Gotham, ambientata negli anni dell’infanzia di Bruce Wayne e il cui protagonista è un giovane Gordon. Dopo essermi asciugata la bava, mi sono però resa conto che c’è un personaggio che mi lascia perplessa, Poison Ivy. Le orgini dei personaggi dei fumetti sono sempre un po’ confuse, tra retcon, universi alternativi e riscritture per i varii media, ma in linea di massima possiamo dire che Poison Ivy sia una botanica di nome Pamela Isley che, per un incidente di laboratorio, sviluppa un’immunità ai veleni e la capacità … Continua a leggere Di Gotham, origini originali e supercriminali con i sandali

Di scienziati pazzi, baby mostri e multinazionali del male

Ho appena visto Splice, e ve lo voglio raccontare, però attenti agli SPOILER. Clive e Elsa sono marito e moglie ma, soprattutto, sono due scienziati pazzi. Non c’è altro modo per dirlo. Hanno appena creato in laboratorio, mischiando DNA diversi, due vermoni gelatinosi che sembrano i Tremors senza denti. I due vermoni producono una certa proteina che serve a curare molte malattie degli animali di allevamento e che, commercializzata, porterebbe milioni di dollari all’azienda per cui lavorano Elsa e Clive, e che si chiama N.E.R.D. Ora, io non so come fa una povera blogger a scrivere degli articoli di ridere … Continua a leggere Di scienziati pazzi, baby mostri e multinazionali del male

Di all inclusive, turismo ignorante e piscine nel Monferrato

Quando vado in vacanza, non scelgo mai l’All Inclusive. Implica un modo di vivere la vacanza che mi sembra assurdo, e la cosa che mi turba di più è che la diffusione di questa formula è direttamente proporzionale all’esoticità della meta: prendi un aereo, fai un viaggio di ore che costa centinaia di euro, e poi passi tutto il giorno buttato in piscina, per consumare il più possibile; perché ovviamente se ti allontani dal villaggio o dall’hotel perdi la convenienza dell’offerta. Ma allora metto su un resort con piscina nel Monferrato, tanto è lo stesso, e almeno si risparmia sul … Continua a leggere Di all inclusive, turismo ignorante e piscine nel Monferrato

Di personae, persone e personalità

Apprendo con notevole ritardo, perché sono stata un po’ fuori dal mondo, la notizia della morte di Robin Williams. Di solito la penso come Zerocalcare, ma mi perdonerete se oggi voglio scrivere un mio banale pensiero a riguardo. Altrimenti, sentitevi liberi di aspettare il prossimo post, che certamente rientrerà nello standard cazzaro di questo blog. Dà sempre da pensare quando si scopre che un comico, in realtà, nella vita privata era depresso. D’altra parte, quello del comico è un lavoro, come, che so, l’idraulico. Non ci aspettiamo che un idraulico parli di tubature e sanitari anche a cena con la … Continua a leggere Di personae, persone e personalità

Di pubblicità sceme, omosessuali che non sanno cucinare e cacca

Come vi avevo già accennato, in fondo non rimpiango di non lavorare nella pubblicità, considerando quali scemenze sfornano le agenzie italiane. Con questa pubblicità Findus se la tira un casino sostenendo di avere sdoganato l’omosessualità anche nella pubblicità. Dimenticano un commercial Ikea di qualche anno fa in cui, in mezzo ad altre situazioni e senza fanfare, due ragazzi uniscono i due letti singoli, come ammettendo di essere una coppia. Che poi, a me ha sempre ricordato il cugino di Checco Zalone in Cado dalle nubi, ma vabbè. Ma torniamo alla pubblicità Findus, dove la madre riempie di complimenti il coinquilino … Continua a leggere Di pubblicità sceme, omosessuali che non sanno cucinare e cacca

Di ispirazione e fancazzismo [aggiornato con 3 domande]

Ho scoperto, a causa della vergognosa abitudine di googlare me stessa per caso, che Ufficio di Coccolamento mi ha più o meno vagamente nominata per un altro Award. Si tratta del Very Inspiring Blogger Award, e come tutti i premi di questo tipo ha delle regole. Lasciate che ve le enumeri: 1. Ringraziare il blogger che vi ha nominato. Be’ è stata una nomination un po’ così, quindi diciamo che il ringraziamento è il link (Pontomedusa ha il braccino corto). 2. Elencare le regole e visualizzare il logo del premio. 3. Condividere 7 fatti su di voi. 4. Nominare 15 blogger … Continua a leggere Di ispirazione e fancazzismo [aggiornato con 3 domande]

Di Vultus V, cornuti e genetica

Vi ricordate Vultus V? Vi riassumo la storia, che contiene SPOILER. I cattivi sono gli abitanti di un pianeta chiamato Boazan, in cui i nobili sono cornuti. No, non intendo che frequentano club di scambisti: hanno proprio le corna. I non cornuti sono considerati inferiori e tenuti come schiavi. La storia inizia quando l’imperatore in carica muore, e ci sono due aspiranti successori: un nipote, Kentarus, e un figlio illegittimo, Zambazir. Kentarus sarebbe il legittimo erede, e poiché ha anche delle idee di libertà, fraternità e uguaglianza, la sua ascesa al trono aprirebbe una nuova era di lumi. Sfortunatamente, c’è … Continua a leggere Di Vultus V, cornuti e genetica