In cucina con Pontomedusa: la Peperonata Semaforo

In TV ci sono solo programmi di cucina: Bake off, Cuochi e fiamme, Cucine da incubo, Masterchef… E io chi sono, la figlia della serva? Ecco quindi che Pontomedusa inaugura una nuova rubrica di cucina, però vi avviso: io più che a Benedetta Parodi somiglio a Gordon Ramsey. Allora, oggi faremo un piatto leggero e dietetico: la peperonata. Come? Non vi risulta leggera? Ma vi sbagliate, il peperone ha 22 calorie per 100 grammi, ed è anche ricco di vitamina C. E’ perfetto per rimanere snelle e pheeghe finché non troveremo il Principe Azzurro, dopo di che potremo svaccare e … Continua a leggere In cucina con Pontomedusa: la Peperonata Semaforo

Di amnesie, viaggi nel tempo e protagonisti più tonti di Homer Simpson

Avvertenza: questo post contiene SPOILER, che lo rendono più aerodinamico, quindi attenzione ai colpi d’aria, che poi vi viene il torcicollo. The Butterfly Effect inizia che sembra I Goonies: abbiamo questo gruppetto di ragazzini amici per la pelle, Evan il protagonista, Lenny il ciccione imbranatello, Tommy quello un po’ stronzo, e la sua sorellina Kayleigh a soddisfare il Principio di Puffetta. Certo, c’è qualche variazione inquietante. Il padre di Kayleigh e Tommy obbliga Evan e la figlia a girare video pornografici. Il padre di Evan è in manicomio e capiamo perché quando, durante una visita, cerca di strangolare il figlio, … Continua a leggere Di amnesie, viaggi nel tempo e protagonisti più tonti di Homer Simpson

I Pinguini mangiano i Pesci

Cosa ci ha insegnato l’episodio 12 di Gotham? – Abbiamo finalmente capito come fa Barbara-quasi-Gordon a vivere in un super-attico senza fare un tubo da mane a sera: ci ha i genitori con la grana. – Falcone è meno scemo di quanto sembrasse. E, da bravo italiano, puoi toccargli tutto ma non la mamma! – E. Nygma si sta caratterizzando sempre meglio, e al momento è terribilmente adorkable. Delizioso. – Fish Mooney avrebbe dovuto ricordare che i Pinguini mangiano i Pesci. Continua a leggere I Pinguini mangiano i Pesci

Pontomedusa incontra il Guru

Questa breve nota per informarvi che ho incontrato un Guru, uno vero, che pasteggia a tè e cita Jung. Non come lo Spirito Guida, che a livello di etica e morale si è formato al catechismo e guardando i Cavalieri dello Zodiaco, e si nutre di kebab. Mah, adesso che ci penso, il kebab è un alimento medio-orientale, quindi come cibo da Guru dovrebbe andare bene. Però non ha l’alone romantico che ha, per dire, il tè al cardamomo. Mi rendo conto che sia un’ingiustizia, ma la vita è forse giusta? Certo che no, la vita è una giungla. E … Continua a leggere Pontomedusa incontra il Guru

L’amore ai tempi di Facebook

Lui non si comporta come si deve. Forse le manda messaggi un giorno sì e un giorno no ma non si palesa mai, forse non la chiama proprio, insomma: è alta la probabilità che sia un cretino. Ma Lei vuole attaccarsi alla speranza che si tratti solo di qualche problema di comunicazione, e decide di metterlo alla prova. Al giorno d’oggi, un ottimo strumento di test è Facebook. – Lei posta una ficcante frase (ottime quelle di Francesco Sole) sui rapporti di coppia, che tocca il problema che Lei sente come fondamentale; ad esempio, se Lui è un Amico di … Continua a leggere L’amore ai tempi di Facebook

Di vero finger food, ninja mafiosi e fiumi di sangue

Che dire di Machine Girl? Intanto, che per una volta la recensione non sarà affatto ironica. Il film è proprio così, ed è chiaro che volutamente non si prenda affatto sul serio. Immaginate una parodia degli anime ultra-violenti alla Hokuto no Ken e Berserk, fatta con gli attori veri, e cominciate ad avvicinarvi un pochino. Ad ogni modo, se il sangue vi fa impressione, lasciate perdere. Sul serio. Anche questo post, che ci sono delle scene tratte dal film. Il primo problema è un limite mio: dovete sapere che Pontomedusa non è affatto fisionomista. Quando ho visto L’avvocato del diavolo, … Continua a leggere Di vero finger food, ninja mafiosi e fiumi di sangue