50 Sfumature di Dentifricio

dentifricio

E’ il titolo del mio prossimo libro.
Narra di una bella e vivace trentenne single che ha un grosso problema: non riesce a lavarsi i denti senza sbrodolarsi.
Fra l’altro, è un’opera di chiara ispirazione autobiografica.

A parte gli scherzi, mi rifiuto di leggere il libro (per tacer del film), ma ho letto degli articoli a proposito, e un’idea me la sono fatta.
Alla fine, è una rielaborazione moderna della favola di Cenerentola: lui ricco bello e con l’elicottero, lei timida stagista inesperta.
Negli anni ’90 avevamo avuto Pretty Woman, negli anni ’10 le Sfumature. Il BDSM aggiunge quel po’ di pepe e trasforma il film in un porno in cui alla fine i due si sposano, come diceva quella vecchia barzelletta.

Ammetto comunque di avere dei profondi pregiudizi, dato che il libro è nato come fan fiction di Twilight. Quindi, come nota lo Spirito Guida, E.L. James ha iniziato come me.
Solo che, siccome lei è partita da una fandom demmérda per scrivere un raccontino banale con personaggi stereotipati e dialoghi da fare accapponare la pelle, ha avuto successo.
Pontomedusa, invece, parte da opere di grande profondità e impatto sulla cultura contemporanea (tesi di laurea sono state scritte su Hokuto no Ken!) per scrivere opere studiate fin nel minimo dettaglio per mantenere freschezza e scorrevolezza pur senza rinunciare a un significato nascosto in un secondo livello di lettura…e s’attacca. Quindi, scusatela se ha un po’ il dentino avvelenato.

Ad ogni modo, se volete davvero vedere un film che tratta l’iniziazione al BDSM di una ragazza ingenua ad opera di un affascinante uomo d’affari, io vi consiglio Secretary.

Secretary

Annunci

10 Comments

  1. Visto che è la prima volta che commento mi dilungo

    Primo: anche se non commento vorrei essere la prima suddita di Pontomedusolandia

    Secondo: ho conosciuto da poco il mondo delle fan fiction e volevo sapere come è possibile che 50 sfumature sia tratto da Twilight? Non è una domanda stupida o sì? Cioè non ci sono gli stessi personaggi nè la stessa ambientazione.

    Terzo: la tua storia ambientata in Giappone mi era piaciuta molto.

    Ciao

    • Ciao cara,
      ho sempre voluto fare l’Imperatrice da grande, quindi come suddita sei la benvenuta 😀

      Le fanfiction possono essere AU, cioè ambientate in un universo alternativo in cui i personaggi sono gli stessi ma hanno caratteristiche diverse…ad esempio in questo caso Edward non è un vampiro. Secondo la mia opinione è molto difficile fare una fanfiction AU ben fatta, come anche una fanfiction con un personaggio originale tra i protagonisti (cosa che io però ho fatto perché mi piace infilarmi nei gineprai).

      E grazie per i complimenti!

  2. Altre due cose:
    Devi vedere 50 sfumature solo per farci un post ridanciano. Ti dico solo che dopo “io non faccio l’amore. Io scopo. Forte” le comunica – testuali parole- che è l’ora del BAGNETTO.

    Secretary è un altro maledetto campo da gioco.

  3. Incredibile non ho mai visto twilight ma avevo intuito che era di chiara ispirazione. E tu me lo confermi. Nient’altro che una fiaba moderna con una ragazzina con una paresi facciale è un (finto) maniaco con troppi soldi. A beh!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...