L’amore in palestra

Ragazze, state pensando di iscrivervi in palestra nella speranza di incontrarvi l’amore? Date retta a Pontomedusa e lasciate perdere, per tutta una serie di motivi: – In palestra siete sudate, spettinate, rosse in viso e puzzate. Vi sembra di potere approcciare il Principe Pervinca in queste condizioni? – I ragazzi gnokki che vanno in palestra sanno di essere tali, passano tutto il tempo a sollevare pesi guardandosi allo specchio, e non si accorgono nemmeno delle vostra esistenza. – In palestra è pieno di nani, inteso come uomini bassi, probabilmente perché, nel tentativo di superare il complesso della bassa statura, credono … Continua a leggere L’amore in palestra

I vecchi

I vecchi vanno a letto presto, tipo alle 10 di sera, ma siccome hanno anche bisogno di dormire poco, alle 4 sono già svegli. Ma va bene così, perché alle 6 devono essere davanti alla posta, allo studio del medico o all’ambulatorio analisi, così quando alle 8:30 aprono ci sono già 30 persone in coda, tutti vecchi, che hanno già fatto più di due ore di attesa per non dovere attendere, e alla fine devono comunque aspettare. E a pensarci bene, per gli esami del sangue è meglio presentarsi già alle 5, che quelli alle 7:30 già cominciano. E come … Continua a leggere I vecchi

In cucina con Pontomedusa: il purè di patate

Tanto per cominciare, bisogna cuocere le patate. Avete due opzioni:1) Il suppostone blu, il metodo classico: farle lessare per almeno un’ora, rabboccando l’acqua di tanto in tanto altrimenti si asciuga tutta e poi il fondo del pentolino si brucia e vostra madre vi grida, come accadde a me nel lontano 1995, o 2) La pillolina rossa, il metodo Pontomedusa: 7/8 minuti nel microonde, a seconda delle dimensioni delle patate, e passa la paura. Una volta cotte, le patate devono essere sbucciate. Ancora una volta, avete due opzioni: 1) Il suppostone blu, il metodo classico: tutto parte dalla teoria che la … Continua a leggere In cucina con Pontomedusa: il purè di patate

La posta di Pontomedusa – Prima puntata

Carissimi amici, seguaci e adoratori, scusate la scarsa presenza ma ho da poco cambiato lavoro e sono presissima, ossia mi sto facendo un culo a tarallo ma ho interessanti prospettive per il futuro. Ad ogni modo, inauguriamo oggi una nuova rubrica: La Posta di Pontomedusa. Chi infatti meglio di me, che non imbrocca una relazione da più di due anni, può darvi consigli per la vostra vita sentimentale? Appunto. Quindi, cominciamo. Cara Pontomedusa, ho incontrato una ragazza molto carina che, dopo un’interessante chiacchierata, mi ha lasciato il suo numero di telefono. Quando però il giorno dopo l’ho chiamata per chiederle … Continua a leggere La posta di Pontomedusa – Prima puntata