Quando Black Mirror diventa un crossover fra i Robinson e la Pubblicità Progresso

Avvertenza: questo post contiene SPOILER, che lo rendono più aerodinamico, quindi attenzione ai colpi d’aria, che poi vi viene il torcicollo. Com’è la nuova stagione di Black Mirror? Ho una sola parola: BANALE, quando la cifra di Black Mirror era sempre stata rifuggire il già visto e il già detto. Ora che ci penso, di parole ne ho due, e la seconda è DELUSIONE.   5×01: San Junipero meets the Cosby Show L’estetica camp delle scene di lotta ambientate nella VR del picchiaduro è l’unica cosa che mi ha rabbonita. C’era bisogno davvero di questa tecnologia immaginaria (ma nemmeno così … Continua a leggere Quando Black Mirror diventa un crossover fra i Robinson e la Pubblicità Progresso

Di fidanzati seriali, loser e sedotti e abbandonati

Grazie all’ispirazione datami da un amico che chiameremo Mainagioia, andremo oggi ad analizzare alcuni sottogeneri di Mipiacione, tipo umano di cui ho parlato qui.   Il Fidanzato Seriale Lui è sempre fidanzato, sempre. E mica di nascosto, come altri personaggi già trattati in questo blog; no no, il suo wall su Facebook è un tripudio di foto a due, frasi zuccherose, poesie dedicate a lei. Nel frattempo, cerca di sedurti su Messenger scrivendoti tutti i giorni. E tu dici, “Ma cosa mi scrive a fare?” Finché non fai un po’ più di attenzione, e ti accorgi che la fidanzata non è sempre … Continua a leggere Di fidanzati seriali, loser e sedotti e abbandonati

Di algoritmi stalker e la scarsa socialità di Pontomedusa

Volevo dire a Facebook che ormai ho esaurito gli amici, ho aggiunto anche i più lontani conoscenti, anche il barista che una volta a Portofino mi vendette un Estathè a 10 euro, quindi potrebbe per favore smettere di consigliarmi “persone che potresti conoscere?” Non conosco più nessuno. Basta. Pietà. Continua a leggere Di algoritmi stalker e la scarsa socialità di Pontomedusa

L’Aggiungitore Seriale

Se, come me, siete donne e avete un profilo Facebook, vi capiterà di tanto in tanto di ricevere richieste di amicizia da persone a voi sconosciute. Se, come me, avete zero memoria per nomi e facce, e vi capita spesso di incontrare gente nuova di cui nel 90% dei casi non vi frega una beata minchia, se il tizio in questione ha delle amicizie in comune con voi accetterete la richiesta, pensando che sia appunto qualcuno che avete conosciuto e non avete memorizzato. Attenzione però! Potreste essere incappato nel famigerato Aggiungitore Seriale. Il primo indizio è che, meno di un millisecondo … Continua a leggere L’Aggiungitore Seriale

Il Mipiacione

Il Mipiacione è la versione anni ’10 del piacione, cioè di quello che si appiccica alle ragazze tentando di fare il simpatico, solo che il Mipiacione, creatura del nostro tempo, si muove principalmente su Facebook, e la sua arma è il Mi Piace. La prima caratteristica del Mipiacione è che le ragazze in questione non ne vogliono sapere. Se infatti lei fosse interessata , non troverebbe affatto sgradevole il comportamento di lui ma, anzi, sarebbe ben felice delle sue attenzioni: ma la regola è che solo gli uomini a cui non faresti buttare fuori la tua spazzatura si comportano così … Continua a leggere Il Mipiacione

Di teste di cazzo e facce da culo

Oggi ho aperto il mio muro di Facebook e ho trovato tutti culi. Cioè, innumerevoli foto di culi, solo culi, in primo piano, ovviamente femminili. Come mai? Semplice, perché un mio “amico” ha messo il like a una pagina di culi, e Facebook ha ritenuto che la sottoscritta potesse essere interessata. Ora, una foto di una bella ragazza, anche poco vestita, in linea di massima non mi turba. Ma il primo piano di un culo ha una valenza diversa: solo un culo, senza faccia, magari quella ragazza nemmeno ce l’ha la faccia, magari è così: Ma non importa, perché al … Continua a leggere Di teste di cazzo e facce da culo

L’amore ai tempi di Facebook

Lui non si comporta come si deve. Forse le manda messaggi un giorno sì e un giorno no ma non si palesa mai, forse non la chiama proprio, insomma: è alta la probabilità che sia un cretino. Ma Lei vuole attaccarsi alla speranza che si tratti solo di qualche problema di comunicazione, e decide di metterlo alla prova. Al giorno d’oggi, un ottimo strumento di test è Facebook. – Lei posta una ficcante frase (ottime quelle di Francesco Sole) sui rapporti di coppia, che tocca il problema che Lei sente come fondamentale; ad esempio, se Lui è un Amico di … Continua a leggere L’amore ai tempi di Facebook