Di donne banderuole, uomini che non le cagano e ingegneri che non sanno suonare

Come saprete, Pontomedusa è sfortunata in amore. Lo si evince ad esempio da questa recente conversazione con lo Spirito Guida: Ingegner Lammerda: Io sono un genio! Io sono un artista! Io sono meglio di Bob Dylan! Pontomedusa: Sè, certo…piuttosto, lo sai chi è veramente bravo a suonare e cantare? Il ragazzo che mi piace e che non mi caga! IL: Dai, come si chiama? Su, non essere timida… Me lo puoi confessare, non girarci intorno… P: Non sei tu, idiota! Infatti ho detto che è bravo a suonare e cantare. Inoltre è anche bello. Non avete proprio niente in comune. … Continua a leggere Di donne banderuole, uomini che non le cagano e ingegneri che non sanno suonare

Di Tinder, cani che chattano e uomini con le tette

Ho tenuto Tinder installato sul cellulare per ben 6 ore della mia vita. Ho capito che lo small talk del cazzo che è l’inizio di quasi ogni corteggiamento, “Come ti chiami, cosa fai, di dove sei”, dal vivo, vicino a un bel ragazzo, che odora di buono, che magari ogni tanto ti sfiora il braccio mandandoti scariche elettriche fino al ventre, è anche gradevole; ma via messaggio è veramente una palla. Poi c’è sempre il discorso della potenziale fregatura: magari ha messo la foto del cugino, del vicino di casa, insomma di qualche figo, e invece in realtà è un … Continua a leggere Di Tinder, cani che chattano e uomini con le tette

Di arcani segreti di cui a Pontomedusa non frega un cazzo

Sapete cosa mi fa girare veramente le scatole? Quando chiedi qualcosa a una persona per pura cortesia, e loro si comportano come se stessi cercando di scoprire i loro più reconditi segreti e hanno già pronto il modulo per fare la denuncia al Garante della Privacy. Ad esempio, quando dici a un’amica “Che bel vestito, dove lo hai comprato?” e lei “Perché lo vuoi sapere?” Ma in realtà cara mia io non lo voglio sapere, nemmeno mi piace questo straccio in verità, stavo solo cercando di essere gentile. Prenderò a supremo esempio l’ultima uscita dello Spirito Guida, che in quanto … Continua a leggere Di arcani segreti di cui a Pontomedusa non frega un cazzo

Amore e calendario

Teorema: l’interesse di un ragazzo per voi è direttamente proporzionale al giorno in cui vi chiede di uscire. Se vi invita al venerdì, è molto interessato. Se vi chiede di uscire al sabato, è proprio cotto. Se vi propone il giovedì, gli piacete abbastanza. E giù giù, fino al lunedì, che significa che vi tiene proprio come ultimo backup quando vuole scopare ma nessuna ragazza carina se lo fila. Lo Spirito Guida sostiene che questa è una sega mentale che solo una donna può farsi, ma non capisce che sta solo dimostrando la veridicità della mia teoria. Se l’uomo infatti … Continua a leggere Amore e calendario

50 Sfumature di Dentifricio

E’ il titolo del mio prossimo libro. Narra di una bella e vivace trentenne single che ha un grosso problema: non riesce a lavarsi i denti senza sbrodolarsi. Fra l’altro, è un’opera di chiara ispirazione autobiografica. A parte gli scherzi, mi rifiuto di leggere il libro (per tacer del film), ma ho letto degli articoli a proposito, e un’idea me la sono fatta. Alla fine, è una rielaborazione moderna della favola di Cenerentola: lui ricco bello e con l’elicottero, lei timida stagista inesperta. Negli anni ’90 avevamo avuto Pretty Woman, negli anni ’10 le Sfumature. Il BDSM aggiunge quel po’ … Continua a leggere 50 Sfumature di Dentifricio

Pontomedusa incontra il Guru

Questa breve nota per informarvi che ho incontrato un Guru, uno vero, che pasteggia a tè e cita Jung. Non come lo Spirito Guida, che a livello di etica e morale si è formato al catechismo e guardando i Cavalieri dello Zodiaco, e si nutre di kebab. Mah, adesso che ci penso, il kebab è un alimento medio-orientale, quindi come cibo da Guru dovrebbe andare bene. Però non ha l’alone romantico che ha, per dire, il tè al cardamomo. Mi rendo conto che sia un’ingiustizia, ma la vita è forse giusta? Certo che no, la vita è una giungla. E … Continua a leggere Pontomedusa incontra il Guru

Di follower, blogger miseri e cantautori sfighè

Oggi parlavo con lo Spirito Guida dei miei miseri risultati come blogger. Ingegner Lammerda: Ma in definitiva, quante visite hai al giorno? Pontomedusa: Fra accessi diretti e visualizzazioni su Paperblog, direi in media 65. IL: Buono! P: Dici? A me sembrano proprio pochine. IL: Magari avessi io 65 persone che ascoltano le mie canzoni! Invece sai in quanti le hanno sentite? P: No. IL: Solo io. Nemmeno mia moglie ne vuole sapere. P: … Vabbè. Comunque quello che mi dispiace è avere solo 25 follower su Facebook, quello strùnz di Zuckerberg non mi lascia amministrare completamente la pagina se non … Continua a leggere Di follower, blogger miseri e cantautori sfighè